Seguici su
Cerca

Descrizione

Sono sottili cialde rotonde e croccanti che risalgono all’epoca medievale. Devono il nome ai contenitori fatti di vimini intrecciati, detti “canestri”, nei quali venivano posti dopo la cottura. Prodotti al gusto di cacao, di vaniglia e di limone, secondo diverse ricette che comprendono come ingredienti principali la farina bianca, il cacao amaro, il cacao zuccherato, il burro, le uova e la noce moscata. Questi vengono ben amalgamati, dividendo poi l’impasto in palline, successivamente schiacciate in un apposito ferro da cialde che si chiude a tenaglia, quindi poste per circa 30 secondi sulla fonte di calore.


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri